Home E News E WINDTRE-WINDTRE RETAIL – COMUNICATO 30.11.2022

WINDTRE-WINDTRE RETAIL – COMUNICATO 30.11.2022

30 Novembre 2022 | News, Telecomunicazione

WIND TRE e WIND TRE RETAIL SOTTOSCRITTO ACCORDO SUI LIVELLI INQUADRAMENTALI WINDTRE RETAIL SOTTOSCRITTO ACCORDO Fondo Nuove Competenze WINDTRE

Nella giornata del 29 novembre è proseguito il confronto, iniziato a marzo 2022, tra le Segreterie Nazionali e Territoriali Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, unitamente alle RSU, e l’azienda Wind Tre Retail al termine del quale è stato sottoscritto un importante accordo sulle professionalità e sui livelli inquadramentali dei lavoratori degli store. Dopo un lungo percorso negoziale, che ci ha visto rivendicare il riconoscimento delle professionalità acquisite dalle lavoratrici/tori dei negozi Wind Tre Retail, l’accordo sancisce un programma di crescita inquadramentale sia degli Addetti alla Vendita che degli Store Manager. Nel dettaglio i criteri, univoci, ai quali si farà riferimento saranno:

• Anzianità di servizio effettivo e periodo di permanenza nel ruolo: almeno 5 anni di permanenza al III livello per gli Addetti alle Vendite per il passaggio al IV e almeno 5 anni di permanenza nel ruolo di Store Manager e al IV livello per il passaggio al V

• Livello di professionalità raggiunta

• Coerenza del profilo con le previsioni del CCNL Già a partire da gennaio 2023, a sanare una parte del pregresso, ci saranno quindi 36 passaggi di Addetti alle Vendite dal III al IV livello (anzianità uguale o superiore ai 10 anni di servizio) e 16 passaggi di Store Manager dal IV al V livello (almeno 5 anni nel ruolo).

Nell’ambito del programma pluriennale sottoscritto si svolgeranno, inoltre, incontri con cadenza annuale per monitorare e consolidare il percorso di crescita inquadramentale intrapreso, in modo da renderlo stabile e duraturo nel tempo.

Sul tema del consolidamento orario l’azienda ha comunicato che, nel corso del 2022, ha complessivamente incrementato 20.000 h, coinvolgendo in tutto 46 lavoratori, e che questo trend di consolidamento, così come da noi richiesto, continuerà anche nel corso del 2023 pur confermando che una quota di personale part-time sarà sempre necessaria per far fronte ai picchi tipici dell’attività commerciale.

Inoltre, l’azienda ha dato disponibilità a valutare la fattibilità di un PDR per le aree di Staff che non rientrano nei piani di incentivazione.

Si monitorerà anche l’andamento dei cosiddetti “referenti” sia in ambito consolidamenti orari sia in merito all’inquadramento.

Le OO.SS. hanno inoltre sollecitato l’azienda sulla dotazione agli addetti Windtre Retail di Sim aziendale e di Telefonini per uso aziendale, anche su questi ultimi punti l’azienda darà quanto prima delle risposte.

Nel corso dell’incontro sono stati anche sottoscritti gli accordi, uguali a quelli di Wind Tre, relativi alla definizione dello Smart Working strutturale per le aree non operative e alle chiusure collettive così definite:

• Aree non operative: 2 gennaio, 7 e 11 aprile, 1 giugno, 22 dicembre ferie 24 aprile, 2 e 3 novembre rol

• Aree operative: fruizione di una pari quantità di giornate di ferie e rol, possibilmente negli stessi mesi, all’interno di una programmazione che tenga conto delle esigenze tecnicoproduttive e nell’ambito dei turni definiti

Le Parti hanno, infine, definito un accordo formativo finanziato da Fondimpresa destinato a 30 lavoratori somministrati avente la finalità, alla sua conclusione, di permettere a questi lavoratori di acquisire le conoscenze e competenze per essere stabilizzati.

Le Segreterie Nazionali, e la Delegazione Sindacale tutta, esprimono soddisfazione per l’insieme degli accordi raggiunti e, in particolar modo, per quello relativo alla crescita inquadramentale che, in Wind Tre Retail, rappresenta un accordo storico che riconosce finalmente le professionalità dei lavoratori e rafforza il tessuto delle relazioni sindacali che, in questi anni, abbiamo insieme e costantemente costruito.

Ci sono stati inoltre, apprezzamenti della delegazione per Wind3 che su richiesta delle OO.SS. erogherà nel mese di dicembre un bonus di 300€ a tutti i lavoratori di Wind3 e Wind3 Retail sotto forma di buoni spesa (buono cadhoc).

Inoltre, conclusa la riunione con Wind Tre Retail le OO.SS. hanno sottoscritto un accordo con Wind3 per il Fondo Nuove Competenze che interesserà tutti i lavoratori per 45 ore di formazione sulle competenze digitali a partire dai primi mesi del 2023

FORMAZIONE PREVIDENZIALE – 1° WEBINAR “COSA È IL FONDO TELEMACO”

I𝗹 𝟭° 𝗮𝗽𝗽𝘂𝗻𝘁𝗮𝗺𝗲𝗻𝘁𝗼 𝗱𝗲𝗹 𝗻𝗼𝘀𝘁𝗿𝗼 𝗽𝗲𝗿𝗰𝗼𝗿𝘀𝗼 𝗶𝗻𝗳𝗼𝗿𝗺𝗮𝘁𝗶𝘃𝗼 “𝘊𝘰𝘴𝘢 𝘦̀ 𝘪𝘭 𝘍𝘰𝘯𝘥𝘰 𝘛𝘦𝘭𝘦𝘮𝘢𝘤𝘰” 𝘪𝘯𝘪𝘻𝘪𝘢 𝘷𝘦𝘯𝘦𝘳𝘥𝘪̀ 3...

  • 1 Febbraio 2023
Twitter Icon
UILCOM Nazionale

@UilcomNazionale

È online il XXII numero di UILCOM NEWS a cura della segreteria nazionale Leggi la rivista 👇 @SalvoUgliarolo @MischiPierpaolo @SavantLuciano @Roberta_Musu @RRetrosi Giulio Neri Alessandro Mannavola Rossella Manfrini https://t.co/oJHw0aQjJA

Oct 21 2022

RT @UILofficial: #Bombardieri: PierPaolo Bombardieri rieletto all'unanimità Segretario Generale della UIL. @PpBombardieri #piùdirittimenodi…

Oct 16 2022

È online il XXI numero di UILCOM NEWS a cura della segreteria nazionale. Leggi la rivista 👇 @SalvoUgliarolo @SavantLuciano @MischiPierpaolo @robertamusu Rossella Manfrini @RRetrosi Alessandro Mannavola Giulio Neri https://t.co/Or517xmbBO

Oct 07 2022